Aggression or Aggressiveness? A research hypothesis on aggression, videogames and executive functions in preschool age

Martina Messina1, Alfonso Davide Di Sarno1, Yari Mirko Alfano1, Maria Guastaferro1, Nadia Nugnes2, Daniela Iennaco1, Nelson Mauro Maldonado3, Raffaele Sperandeo1, Nicole Nascivera1
1Postgraduate School of Integrated Gestalt Psychotherapy – SiPGI Torre Annunziata, Italy. 2Istituto di salute mentale – ISM Torre Annunziata, Italy. 3University of Naples Federico II – UNINA Naples, Italy.

Abstract

Le prove scientifiche trovate in letteratura mostrano che l’aggressività è innata negli umani, in una forma reattiva e proattiva. Questo lavoro propone una distinzione tra un atto aggressivo e una predisposizione all’aggressività, evidenziando come questo tipo di comportamento sia normativo e naturale nello sviluppo del bambino. L’aggressività raggiunge il suo picco tra i due e i quattro anni e tende a diminuire in modo sensibile e permanente per tutta la vita. Questo lavoro traccia i correlati genetici e temperamentali dell’aggressività, evidenzia la relazione tra aggressività e decisione ed esplora gli elementi che portano alla scelta di implementare comportamenti aggressivi. Infine, discutiamo la proposta preliminare di ricerca per lo sviluppo di un software di gioco, strutturato con una serie di compiti decisionali, compresa la misurazione dei tempi di reazione, al fine di rilevare la predisposizione a scegliere un comportamento aggressivo. Ciò consentirà la correlazione tra i dati raccolti e i risultati ottenuti dai test temperamentali.

The scientific evidence found in the literature shows that aggression is innate in humans, in a reactive and proactive form. This work proposes a distinction between an aggressive act and a predisposition to aggression, highlighting how this type of behavior is normative and natural in a child’s development. Aggressiveness reaches its peak between two and four years old and tends to decrease sensibly and permanently throughout the life. This work traces genetic and temperamental correlates of aggressiveness, highlights the relationship between aggression and decision making and explores the elements that lead to the choice of implementing aggressive behavior. Finally, we discuss the preliminary research proposal for the development of a gaming software, structured with a set of decision tasks, including measurement of reaction times, in order to detect the predisposition to chose aggressive behavior. This will enable the correlation between the collected data and the results obtained from the temperamental tests.